5 regole per evitare i disastri del “marketing fai-da-te” nel tuo negozio

e fare una comunicazione efficace!

 

marketing-facile

 

Ho chiesto a Giacomo Pierini, autore di “Marketing pratico per il tuo negozio”, di donare qualche consiglio ai piccoli commercianti che leggono Doublentry.

E Giacomo ha subito risposto con entusiasmo e competenza.

Leggete con attenzione, ne vale la pena. 

 

 

 

 

 

Il tuo negozio è un organismo armonico e tutto deve essere collegato

La vetrina è certamente il primo biglietto da visita di un negozio, è persino superfluo dirlo.  Un negozio deve essere un “organismo” perfettamente armonico: logo, insegna, vetrina, porta d’ingresso, presentazione all’interno del negozio, luci, design, odori ambientali.
Tutto crea vendita.

Fin qui nessuna novità. Dove invece bisogna porre attenzione è sulla parte di comunicazione che invece spesso viene vista e/o trattata dai piccoli negozianti (e non solo!) come un qualcosa di secondario, e nella quale la legge imperante è il fai da te: brochure, depliant, volantino, sito web, pagina Facebook spesso fatte in modo artigianale, con programmini free o da amici “che ne sanno di informatica”.

Niente di più sbagliato. Nell’armonia del negozio tutto è collegato: vetrina-ambiente-insegna-comunicazione-servizio al cliente, è un “tutt’uno” e come tale va pensato. Se la comunicazione fa acqua, si inceppa il meccanismo virtuoso di cui sopra.

Le cinque regole e le due tentazioni

Pertanto segui queste cinque regole su cosa fare e due tentazioni nelle quali non cadere ed avrai una comunicazione come un direttore marketing esperto!:

  • Fai una verifica accurata di tutto il materiale promozionale, raccogliendo il materiale a stampa, compresi carta intestata, depliant, brochure, volantini, lettere commerciali, manifesti e annunci pubblicitari. C’è coerenza di stile e tono? Il carattere tipografico è lo stesso? I tuoi stampati sono professionali?
  • Per tutte le azioni di comunicazione – è fondamentale – investi su un disegnatore grafico che ti disegni tutti i materiali promozionali del negozio: poster, biglietti da visita, listino prezzi, brochure, newsletter. Non fare da solo in word, Canva, ecc.  e scaricare immagini in jpg con bassa risoluzione; per risparmiare poche decine di euro, il cliente si accorgerà della comunicazione  raffazzonata, approssimativa e poco professionale.
  • Sito web semplice. Avere un sito web dove gli utenti interessati possono raccogliere informazioni dettagliate sulle nostra attività: cosa facciamo, perché lo facciamo, dove siamo, come contattarci. Per piccoli negozi è possibile farsi fare buoni siti a costo ridotto, tenendo presenti questi criteri: un sito utile, semplice, chiaro. Spendere centinaia di euro per un sito complicato per un negozio di alimentari, confezioni o di parrucchiere ha poco senso. Descrivi cosa fai, il listino prezzi, gli orari di apertura e, se metti una e-mail, è obbligatorio rispondere in brevissimo tempo, altrimenti l’effetto è quello contrario, il cliente si allontana.
  • Comunica con una e-mail che abbia l’account del tuo negozio e non con gmail.com o yahoo.it. Danno l’idea di una comunicazione molto artigianale.
  • Newsletter? dipende dal target. Così come per il sito anche la newsletter non è semplice da usare come potrebbe sembrare. Ci sono decine di programmi free per creare newsletter, ma la newsletter di un negozio non può limitarsi a proporre offerte e servizi, perché deve necessariamente prevedere anche  dei contenuti di qualità, in grado di essere utili al lettore, ed avere uno stile di scrittura molto semplice, oltre ad un design accattivante. Da qui la difficoltà.

Adesso le due tentazioni “irresistibili”:

  • La tentazione numero uno del piccolo negoziante al dettaglio, che magari sta soffrendo una crisi di incassi e una diminuzione di clienti è quello di fare pubblicità sui media cittadini o di paese o su internet per andare a prendere clienti in altre zone della città o zone limitrofe. Specialmente se sei ubicato in centro urbano superiore ai 30.000 abitanti è  estremamente difficile  raggiungere  un  pubblico  in un’altra zona della città e può essere estremamente costoso. Gli strumenti classici della pubblicità, come volantinaggio, annunci su giornali cittadini, pubblicità su autobus e tram, o su radio e TV sono molto costosi e dispersivi. Inoltre dovrai affidarti a professionisti della comunicazione come grafici, copywriter, redattori.
  • La seconda tentazione forte, fortissima – quasi irresistibile – è quella di cercare nuovi clienti usando internet, lanciandosi allo sbaraglio nello sconosciuto mondo del webmarketing (blog, motori di ricerca, social network, e-mail, ecc.) senza conoscerne l’estrema complessità e regole. Usare bene i social è una professione e porta via molto tempo, non è semplice come sembra. Viralità, contenuti, storytelling, ecc… sono concetti complessi. Se scegli questa strada affidati a professionisti competenti e se sei un piccolo commerciante che non se lo può permettere frequenta almeno i corsi che Mirna organizza presso il suo studio, li vedi a questo link: Formazione Marketing e Facebook per piccoli imprenditori

Il mio consiglio finale è semplicità e meglio poche cose fatte bene che cercare di fare tutto con dei risultati modesti e inefficaci.

 giacomo

Giacomo Pierini, autore di “Marketing pratico per il tuo negozio” (Armando Editore), 10 euro, PDF dell’introduzione e del primo capitolo scaricabile gratuitamente (e senza registrazioni) con un click a:
http://www.armando.it/marketing-facile-per-il-tuo-negozio

Giacomo fa corsi di formazione per negozianti sul tema del libro e questa è la sua Pagina Facebook MXNMarketinxnegozio

 

 

 

Spero che questo post ti sia stato utile.

Se hai domande non esitare a scriverle nei commenti, Giacomo e io risponderemo molto volentieri.

Se invece hai la necessità di contattarmi direttamente per una consulenza, segui il link consulenza in studio o consulenza online 

Mirna

Visualizza il profilo di Mirna Pioli su LinkedIn

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *