Esposizione dei prezzi, questi sconosciuti

Esposizione dei prezzi

Esposizione dei prezzi

 

Nel post precedente abbiamo parlato di come determinare i prezzi di vendita.

Ma i  vostri prezzi di vendita li esponete, vero?

Ho deciso di fare questo passo indietro, sull’esposizione dei prezzi, perché mi capita spesso di entrare in negozi e di non vederli, né in vetrina, né all’interno.

 

L’esposizione dei prezzi è obbligatoria

La normativa parla chiaro.
A eccezione di pellicce, “haute couture”, opere di oreficeria, gemme e antichità, il cui prezzo superi 1.746,00 euro, i prezzi vanno esposti.

Se volete approfondire cliccate su questo link: La normativa sui prezzi al pubblico

Sapete che preferisco invece spiegarvi perché vi conviene, a prescindere dagli obblighi di legge, che comunque vanno rispettati.
Questo perché se comprendete di sbagliare, sarà molto più semplice e veloce per voi cambiare sistema.
Una cosa è certa: non esporre i prezzi è un grave errore.

 

Perché alcuni commercianti non mettono i cartellini dei prezzi

Se fate parte di questo nutrito gruppo significa che pensate vi convenga.
Io vi farò capire che per il vostro commercio è molto più dannoso della sanzione che rischiate (da 516,00 a 3.098,00 euro).
Partiamo dalle ragioni per cui non esponete i prezzi e che forse non vi ricordate più.
Di solito si tratta di una attività non recente, magari la prosecuzione di quella dei genitori. Tempo fa non c’era l’obbligo di esporre i prezzi e i commercianti giocavano sul peso, sul prezzo, sulla differenziazione della clientela. Astuzie di altri tempi.

La parola che ORA vi dovete stampare nella testa è: TRASPARENZA.

Credete che le persone siano disposte a entrare nei vostri negozi, chiedervi i prezzi, attendere la vostra risposta, magari dopo una ricerca su un’agenda o un listino e a subire davanti a voi e ad altri clienti presenti nel negozio l’umiliazione di non potersi permettere l’acquisto?
E questo lo dovrebbero fare per ogni articolo che avete in vendita e che potrebbe loro interessare?
Spero vi siate già risposti da soli.

 

I prezzi vanno esposti bene e in modo chiaro e leggibile

Non costringete i clienti ad acrobazie davanti alle vetrine, né a usare il binocolo.
All’interno del negozio non sottoponeteli all’ansia di dovere sollevare gli oggetti, magari fragili, per fare la caccia al tesoro per scoprire il prezzo.
I prezzi devono essere leggibili e facili da vedere. Semplice, no?
E anche i cartellini, il colore, il materiale, i caratteri dovrebbero allinearsi, parola magica che vi ripeto sempre, al resto del negozio e alla tipologia di articoli che proponete.

 

I cartellini dei prezzi

I cartellini dei prezzi

 

Il cliente deve sentirsi sicuro

Che cosa apprezza il cliente:
. la serietà;
. la correttezza:
. la coerenza;
. l’eventuale trattamento speciale a lui riservato.

Che cosa infastidisce il cliente:
. la difficoltà nell’avere le informazioni;
. l’inefficienza;
. l’imprecisione e la confusione.

Evitate di generare con il vostro comportamento omissivo dei dubbi nel cliente.
Nel post di easymarketing sul Modello PAD vi ho spiegato che il cliente deve sentirsi sicuro per portare a compimento il suo acquisto.
Lo potete leggere a questo link:
PAD – Pleasure Arousal Dominance

E’ la lettera “d” di Dominanza che non dovete ostacolare, creando in lui insicurezze o dubbi.
Invece, se lo vedete interessato, offritegli con un sorriso le spiegazioni che vi chiede e magari poi premiatelo per fiducia che ha riposto in voi.
Basta veramente un piccolo gesto, per fare la differenza.

 

Ho terminato, se avete domande scrivetele nei commenti.

Se pensate che questa lettura vi sia stata utile, fatemelo sapere con like, tweet e condivisioni.

Se invece avete bisogno di una consulenza, non esitate a contattarmi direttamente seguendo il link consulenza online o consulenza in studio.

A presto, 

Mirna

Visualizza il profilo di Mirna Pioli su LinkedIn

 

Vi possono interessare:

Come calcolare il ricarico dei vostri prodotti

Il menu del ristorante

I cartelli esposti al pubblico

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *