IL FINANZIAMENTO COVID 90%

finanziamento Covid 90%

 

I 30.000 € del finanziamento Covid, garantito al 100% , non bastano vero?

Fortunatamente il decreto liquidità prevede la possibilità, per le imprese fino a 499 dipendenti, di richiedere un ulteriore finanziamento Covid garantito al 90% e di importo più rilevante, ossia fino al 25% del tuo fatturato deducendo quanto già ottenuto in precedenza.

A differenza del finanziamento Covid di 25.000/30.000 € per ottenere il finanziamento garantito al 90% è necessaria un’istruttoria da parte della banca, anche se semplificata, ma non preoccuparti ci arriveremo per gradi. 

Caratteristiche principali del finanziamento Covid 90% 

Importo del finanziamento garantito

Fermo restando il limite massimo di 5.000.000€, la somma erogabile non può superare alternativamente i seguenti valori:

  • Il 25% del fatturato dell’anno precedente
  • Il doppio della spesa salariale annua sostenuta nell’anno precedente
  • fabbisogno per costi del capitale di esercizio e per costi di investimento:
  1. Nei successivi 18 mesi, nel caso di PMI
  2. Nei successivi 12 mesi, nel caso di imprese diverse da PMI, con numero di dipendenti non superiore a 499

Inoltre le imprese con ricavi non superiori a 3,2 milioni di euro possono ottenere una garanzia del 100%.

Come? 

Autocertificando i danni subiti durante l’emergenza Covid, è possibile aggiungere alla garanzia statale del 90% un’ulteriore garanzia concessa da un soggetto terzo del 10% (es. Confidi)

FACCIAMO DEGLI ESEMPI:

  • L’impresa Z ha un fatturato di 100.000 euro e ha già ottenuto i 25.000 euro lo scorso anno. Quanto può richiedere?

Nulla, perché ha già raggiunto il tetto massimo del 25% del fatturato.

  • L’impresa X ha un fatturato di 400.000€ e non ha mai chiesto finanziamenti Covid. Quanto può richiedere?

400.000€ x 25% = 100.000€

90.000€ saranno garantiti dal fondo FGPMI in maniera gratuita.

  • L’impresa Y ha un fatturato di 400.000€ e ha già richiesto in precedenza il finanziamento Covid per un importo di 25.000 €. Può richiedere il finanziamento Covid 90%?

Sì, può richiederlo nella misura di:

400.000€ x 25%= 100.000€

Ora andiamo a sottrarre dall’importo massimo richiedibile quello già ottenuto:

100.000€ – 25.000€= 75.000€

l’imposto massimo ottenibile è 75.000€ e la garanzia FGPMI è di 67.500€

Le imprese X e Y , avendo ricavi inferiori a 3,2 milioni di euro, possono ottenere una garanzia pari al 100% ricorrendo per il restante 10% a soggetti terzi.

 
PROCEDURA

Istruttoria bancaria alleggerita cioè si valuterà solo la struttura economica-finanziaria dell’azienda con l’esclusione della valutazione andamentale, che è quella che più può risentire della crisi in atto.

COSTI  L’accesso alla garanzia al 90% e al 100% (confidi) è gratuita.
DURATA FINANZIAMENTO 72 mesi
PREAMMORTAMENTO  Minimo 0 fino a massimo 36 mesi
TASSO DI INTERESSE  Soggetto alle condizioni dell’ente creditizio

 

POSSO RICHIEDERE IL FINANZIAMENTO COVID 90%?

La legge di Bilancio n.178/2020 ha stabilito la proroga al 30 Giugno 2021 *** per chi vuole accedere o rinegoziare il prestito garantito.

Per richiedere o rinegoziare la garanzia bisogna presentare alla propria banca o istituto di credito accreditato:

  • Richiesta di ammissione del finanziamento al Fondo di Garanzia, disponibile sul sito del Fondo di Garanzia
  • Allegato 4-bis
  • I documenti di bilancio o un documento fiscale, necessari a definire la congruità del finanziamento rispetto ai ricavi prodotti dalla tua azienda.

*** AGGIORNAMENTO: i nuovi finanziamenti con garanzia gratuita dello Stato fino al 90% possono essere richiesti fino al 31/12/2021, lo ha stabilito l’articolo 28 del Decreto Sostegni.

FINANZIAMENTI CODIV-19 TRASFORMATI IN CONTRIBUTI A FONDO PERDUTO?

Ed eccoci a un punto che potrebbe essere di grande rilevanza.

La Commissione Europea darà agli Stati membri la possibilità di convertire, fino al 31 dicembre 2022 , garanzie, prestiti o gli anticipi rimborsabili in sovvenzioni dirette, a determinate condizioni e limiti. 

Quindi le imprese, danneggiate dal Covid, che ottengono finanziamenti Covid entro dicembre 2021 potranno vederli trasformati, in tutto o in parte, in sovvenzioni a fondo perduto entro il 31 dicembre 2022

 

Riprendendo la citazione di Seneca

“Non esiste vento favorevole per il marinaio che non sa dove andare”

Per questo affidatevi al più presto al vostro commercialista di fiducia per valutare l’opportunità di richiedere per la prima volta il finanziamento Covid al 90% o al 100% (Confidi). 

 

Se vuoi possiamo valutare insieme se possiedi i requisiti di accesso al finanziamento e procedere con l’ istruttoria agevolata, magari previo check up della tua impresa per valutare la struttura economico-finanziaria della tua azienda, l’equilibrio finanziaio e la sostenibilità futura dei finanziamenti. 

Scegli qui la consulenza più adatta alle tue esigenze

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *