La PEC è obbligatoria e in più ti conviene

PEC

PEC

 

TUTTI i professionisti, TUTTE le ditte individuali e TUTTE le società DEVONO avere un indirizzo di  Posta Elettronica Certificata. 

E’ un obbligo di legge e nessuno può sottrarsi.

Solamente le attività professionali che non hanno ordini o albi di appartenenza pare non siano ancora soggette a questo obbligo, anche se è comunque consigliabile. 

Ma in questo post vorrei porre l’accento sui vantaggi legati all’uso della PEC (Posta Elettronica Certificata), a prescindere dagli obblighi legali.  

 

Che cosa è la PEC

E’ un sistema di comunicazione, come la posta elettronica, che però ti permette di inviare e ricevere e-mail e allegati con lo stesso valore legale di una raccomandata con avviso di ricevimento.

Non mi dilungo su come fare a ottenere il tuo indirizzo di Posta Elettronica Certificata, presumo che tu lo abbia, né a come rinnovarlo periodicamente, anche perché è sufficiente battere PEC su Google e saltano fuori varie possibilità, complete di istruzioni e a costi veramente bassi (a partire da 5 euro + IVA). Non esiste invece la possibilità di ottenerlo gratuitamente. 

Ribadisco che la PEC va assolutamente installata e controllata periodicamente, perché ogni comunicazione da parte della Pubblica Amministrazione, Agenzia delle Entrate compresa, ti arriva lì. Non delegare ad altri la verifica della tua corrispondenza PEC. 

In questo post voglio però evidenziare i vantaggi che offre alle aziende nell’utilizzo quotidiano.

Utilizzo che mi risulta poco diffuso, forse perché è iniziato come una imposizione da parte della Pubblica Amministrazione, o forse perché non si conoscono bene tutti i pro.

Quindi vediamo ora perché a te conviene utilizzarla.

 

La PEC sostituisce il fax e la raccomandata

Direi che il fax è già andato in pensione da un pezzo. C’è ancora qualcuno che lo utilizza? Pochi, spero.

Mentre la raccomandata è ancora molto utilizzata.

Perché compilarla, andare alle Poste, spedirla, sostenere il costo, attendere la ricevuta di ritorno, quando si può fare tutto gratuitamente e in minor tempo restando seduti davanti al computer e utilizzando la PEC?

Un invio di un ordine, un contratto, una fattura, un sollecito possono essere agevolmente inviati a mezzo PEC.

UNICA condizione è che sia il mittente che il destinatario abbiano la PEC e che le comunicazioni avvengano PEC/PEC.

Non inviare una Posta Elettronica Certificata a un indirizzo e-mail normale, perché non funzionerebbe.

 

I vantaggi della PEC

. ha validità legale;

. fornisce la certificazione dell’invio;

. garantisce l’inalterabilità del messaggio;

. fornisce la ricevuta di avvenuta consegna;

. dà l’assoluta certezza di tutto il contenuto che è stato consegnato;

. attribuisce data certa, ora compresa.

. la consegna è velocissima;

. l’uso è comodo e semplice;

. l’archiviazione è più agevole e meno dispendiosa;

. non ha alcun costo per invio, ma solo un costo annuale piuttosto modesto;

. rende più efficienti le tue azioni facendoti risparmiare tempo e denaro.

 

E allora, perché non la usi?

 

Per approfondire ti segnalo questo link Legalmail Info .

A proposito di e-mail ti suggerisco di leggere questo mio post Come scrivere una e-mail.

Ti è stato utile questo post? Mi farebbe piacere leggere i tuoi commenti nello spazio sotto.

Se hai la necessità di contattarmi direttamente per una consulenza, segui i link consulenza online o consulenza in studio.

A presto,

Mirna

Visualizza il profilo di Mirna Pioli su LinkedIn

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Hai bisogno di risposte riservate e competenti ai tuoi quesiti?

La commercialista risponde online

<<<<SCOPRI DI PIÙ>>>>

Hai bisogno di risposte riservate e competenti ai tuoi quesiti?

La commercialista risponde online

<<<<SCOPRI DI PIÙ>>>>