Le novità sui pagamenti in contanti

pagamenti in contanti

 

Negli ultimi anni si sono avvicendate varie normative che hanno limitato sempre più i pagamenti in contanti.

In questo articolo le principali novità già in vigore e quelle in arrivo nel breve termine.

 

Le monete da 1 e 2 centesimi sono soppresse dal 1.1.2018

Questa novità, prevista nell’articolo 13- quater del DL 50/2017 è semplicemente legata al costo di produzione (di conio) delle monetine, superiore al valore nominale, nonché al loro scarso utilizzo, non essendo accettate dalla maggior parte dei distributori automatici, parchimetri ecc.

Dal 1.1.2018 il loro conio è sospeso.
Le monete però restano valide e quindi spendibili.

Tutti i pagamenti in contanti devono essere arrotondati per eccesso o per difetto ai cinque centesimi superiori o inferiori.
Esempi:
. importo complessivo da pagare 36,14 euro, il conto viene arrotondato per eccesso a 36,15 euro
. importo complessivo da pagare 36,12 euro, il conto viene arrotondato per difetto a 36,10

Se invece il pagamento avviene con altri strumenti, per esempio con carta di credito o a mezzo app, l’importo non si arrotonda.

Come ci si comporta con gli scontrini fiscali?
Se il commerciante, l’esercente, è già a conoscenza del metodo di pagamento utilizzato dal cliente può evidenziare nello scontrino l’arrotondamento, in caso contrario verrà annotato nella contabilità come arrotondamento attivo o passivo.

 

Eliminazione della scheda carburante e del pagamento in contanti

La Finanziaria 2018 prevede che tutti gli acquisti di carburanti dovranno essere documentati da fattura elettronica.
Stabilisce inoltre che per potere dedurre il costo e detrarre l’IVA i pagamenti dei carburanti dovranno essere effettuati unicamente a mezzo carte di credito, debito o prepagate.
Entrambe le disposizioni entrano in vigore il 1.7.2018.

 

Vietati i pagamenti in contanti ai dipendenti

La Finanziaria 2018 stabilisce il divieto di effettuare pagamenti in contanti ai dipendenti, a prescindere dal tipo di contratto in essere, quindi anche per i dipendenti a chiamata.
I pagamenti possono essere effettuati solamente a mezzo banca, posta.
Sono previste sanzioni da 1.000,00 a 5.000,00 euro.
Questa disposizione entra in vigore il 1.7.2018.

 

Le banconote da 500 euro

La Banca centrale europea (BCE), per finalità di antiriciclaggio, ha deciso di interrompere l’emissione delle banconote da 500 euro intorno alla fine del 2018.
Nel 2018 le banconote da 500 euro sono in corso e si devono potere cambiare in tutte le banche le quali adotteranno le consuete cautele sotto il profilo antiriciclaggio.
Poi le banconote manterranno sempre il loro valore e potranno essere cambiate presso le banche centrali dell’Eurosistema per un periodo di tempo illimitato.

 

Infine, vale la pena ricordare che anche per il 2018:
. il limite per effettuare trasferimenti in contanti è confermato in 3.000,00 euro;
. resta in vigore la norma presuntiva che consente all’amministrazione finanziaria di conteggiare tra i ricavi quei prelevamenti dal conto corrente che il contribuente non è in grado di dimostrare per quali finalità sono stati eseguiti.
Tale presunzione può scattare per prelevamenti oltre i 1000,00 euro giornalieri e 5000,00 euro mensili e vale per imprenditori, artigiani, commercianti, ma non per i professionisti.

Ti può interessare leggere anche Attenzione ai versamenti e prelevamenti bancari

Questo articolo ti è stato utile e vuoi restare aggiornato?
Iscriviti GRATIS a Doublentry di Mirna Pioli
e ricevi subito ebook e la Newsletter mensile con contenuti premium via email.

Se vuoi farmi una domanda generica sul tema di questo post scrivila nei commenti.

Se invece preferisci la privacy e hai bisogno di una consulenza più vasta, specifica, e personalizzata, prenota il servizio di consulenza online risposte a quesiti a soli 67 euro per gli iscritti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pensi di avere bisogno di una consulenza online?

Raccontami le tue esigenze e ottieni un consiglio gratuito e il preventivo della consulenza utile per te

<<<CLICCA QUI>>>

Pensi di avere bisogno di una consulenza online?

Raccontami le tue esigenze e ottieni il preventivo della consulenza specifica e utile per te

<<<CLICCA QUI>>>

Doublentry di Mirna Pioli 

Negli ultimi anni ho aiutato molte imprese a crescere.

Iscriviti GRATIS e ricevi subito e-book e Newsletter mensile con contenuti premium via email.

Inizia ora a fare crescere la tua impresa.