(PRE)visioni di colori

Ogni cosa è un colore. Ogni emozione è un colore. Il silenzio è bianco. Il bianco infatti è un colore che non sopporto: non ha confini…
… Anzi il bianco, non è neanche un colore. Non è niente, come il silenzio. Un niente senza parole e musica. In silenzio: in bianco.
… Colore? Beatrice è rosso. Come l’amore è rosso. Tempesta. Uragano che ti spazza via. Terremoto che fa crollare il corpo a pezzi. Così mi sento ogni volta che la vedo…

Da Bianca come il latte, rossa come il sangue  di Alessandro D’Avenia

 

previsioni di colori 

 

I colori… tu chiamali su vuoi… emozioni…

Ci sono tanti studi e teorie sui colori, poi li accennerò, ma credo che su ognuno di noi il colore abbia un effetto differente che dipende dal nostro vissuto.

Il colore è una percezione che si basa su esperienze, luoghi, educazione, ricordi.

 

Ricordi a colori

Avevo cinque anni, frequentavo la scuola materna ed ero irresistibilmente attratta dai gessetti colorati. Mi piacevano tantissimo, ognuno col suo bel colore…

Quindi un giorno me li sono messi in tasca e li ho portati a casa! Ero così felice mentre camminavo sulla via del ritorno e ogni tanto riguardavo il mio bel bottino colorato.

Ma quando mia mamma se ne è accorta mi ha levata da terra e mi ha giustamente costretta a riportarli al loro posto!

Sarà per quello, o forse no,  quando vedo oggetti uguali, ma in colori differenti, ne sono attratta come una falena dalla luce.

 

borse_Coccinelle_diversi_colori

Mini bag di Coccinelle in diversi colori

 

E ciclicamente mi scoppia una nuova passione. Non devono essere necessariamente costosi, anzi…

Ora sono innamorata delle biro Parker da 10 euro, ovviamente ce ne sono in infiniti colori.

E se devo essere sincera mi emozionano di più di una Montblanc di un ovvio nero…

 

Le teorie sui colori

Varie ricerche hanno dimostrato che esistono dei legami tra le nostre emozioni e i colori.

Non è facile tracciare delle linee guida, ma in generale si può affermare che certi colori producono in noi sensazioni abbastanza comuni.

Per esempio:

. nero: valore, prestigio, eccellenza;

. blu: sicurezza, serenità, affidabilità;

. viola: mistero, spiritualità, creatività, raffinatezza;

. marrone: rudezza;

. verde: calma, freschezza, salute, rispetto per l’ambiente;

. rosso: fretta, paura, attenzione ma anche sex appeal;

. rosa: tenerezza, dolcezza;

. giallo e arancione: ottimismo, vitalità, gioco, positività, allegria, calore;

. bianco: neutralità, sicurezza.

Dalle ricerche è emerso che il colore preferito dalla maggioranza delle persone è il blu.

Gli uomini non amano il viola, le donne non amano il marrone.

I colori accesi sono preferiti dagli uomini, mentre le donne prediligono i colori più tenui.

Ci sono inoltre infiniti studi su come abbinare i colori tra di loro.

 

macaron_colori_pantone

 

I colori dei brand

E’ emerso che l’ 80% della riconoscibilità di un marchio è data dal colore.

Le nostre decisioni di acquisto impulsive sono condizionate tantissimo dai colori degli oggetti.

Posto che i colori colpiscono il nostro cervello ben prima del prodotto, è logico che le aziende si impegnino al massimo per individuare i più adeguati.

Sapete come è nato il blu Facebook? Si dice che Mark Zuckerberg, affetto da una particolare forma di daltonismo per il quale non vede né il rosso né il verde, lo abbia scelto solo per esigenze personali, con buona pace degli studi sulla colorimetria.

Ma quanto tempo ci mettono le aziende per azzeccare il colore che le rappresenti al meglio? 

In realtà quello che più conta pare non sia il colore ma l’allineamento tra il colore e la personalità del brand.

Ci deve essere una perfetta armonia e il messaggio di raffinatezza, o di sportività o di sicurezza, deve uscire forte e chiaro, senza lasciare alcun dubbio.

 

E tu lo sai che cosa è il ceruleo?

Dal film Il Diavolo veste Prada:

 

 

“Oh, ma certo, ho capito: tu pensi che questo non abbia nulla a che vedere con te. Tu apri il tuo armadio e scegli, non lo so, quel maglioncino azzurro infeltrito per esempio, perché vuoi gridare al mondo che ti prendi troppo sul serio per curarti di cosa ti metti addosso, ma quello che non sai è che quel maglioncino non è semplicemente azzurro, non è turchese, non è lapis, è effettivamente ceruleo, e sei anche allegramente inconsapevole del fatto che nel 2002 Oscar de la Renta ha realizzato una collezione di gonne cerulee e poi è stato Yves Saint Laurent se non sbaglio a proporre delle giacche militari color ceruleo. […] E poi il ceruleo è rapidamente comparso nelle collezioni di otto diversi stilisti. Dopodiché è arrivato a poco a poco nei grandi magazzini e alla fine si è infiltrato in qualche tragico angolo casual, dove tu evidentemente l’hai pescato nel cesto delle occasioni, tuttavia quell’azzurro rappresenta milioni di dollari e innumerevoli posti di lavoro, e siamo al limite del comico quando penso che tu sia convinta di aver fatto una scelta fuori delle proposte della moda quindi, in effetti, indossi un golfino che è stato selezionato per te dalle persone qui presenti… in mezzo a una pila di roba.” (Miranda)

 

ceruleo_pantone

 

 Miranda_Il_diavolo_veste_Prada

 

I colori dell’anno e la Pantone Inc.

La Pantone Inc. è l’autorità mondiale in fatto di colore.

E’ un’azienda americana che negli anni Cinquanta ha inventato un metodo per classificare i colori e tradurli in base a un codice.

Ogni anno, a partire dal 2000, questo colosso statunitense determina il colore prevalente che riempirà i nostri armadi, che colorerà i piccoli elettrodomestici, gli arredi e oggetti di design, i gioielli, la biancheria per la casa e tanto altro ancora.

E noi, a furia di vedere quel colore ovunque, inizieremo a desiderarlo e ci accorgeremo anche di averne poco e lo acquisteremo, magari senza nemmeno accorgercene (vedi articolo sul neuromaketing).

Ti ricordi i colori che hanno dominato la scena dal 2000 ad oggi?

 

Pantone_colori_anno

 

Come possiamo dimenticarci delle cucine arancioni, anzi Tangerine Tango, che abbiamo visto nel 2012 o dei meravigliosi abiti Emerald del 2013?

Il Radiant Orchid poi ce lo siamo ritrovato ovunque nel 2014.

 

Il colore dei Minion

I personaggi di Cattivissimo me, hanno convinto la Pantone a fare un colore nuovo appositamente per loro!

E’ la prima volta che la Pantone associa un colore a dei personaggi dei fumetti.

E così il colore dell’estate 2015 è il Giallo Minion, un colore che esprime gioia e grande ottimismo.

 

Charlize Teron

Sandra Bullock

 

Ma i Minions che cosa esprimono? E soprattutto quando ci arrivano i messaggi su Messenger con un bel Minion che cosa ci vorrà dire l’amico che ce lo ha inviato?

 

Minions

 

Dopo essermi interrogata varie volte mi sono fatta dare una mano da un paio di amici.

Ve ne dico alcuni:

 

Minion_fammi_pensare

Fammi pensare

Minion_ammirato

Ammirato

Minion_adoro

Adoro

Minion_rincretinito

Rincretinito

Minion_poco_convinto

Poco convinto

Minion_festeggiamento

Festeggiamento

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

I colori dei nostri sogni

Ma la Pantone non sbaglia nel rivolgere ai Minion queste attenzioni.

Già Walt Disney ci diceva “Sogna la tua vita a colori. E’ il segreto della felicità”.

E lo sapeva bene anche Joan Mirò che pare abbia affermato di fronte a questo suo dipinto intitolato “Etoile bleue” del 1927:  “Questo è il colore dei miei sogni.”

 

Etoile-bleue_Joan_Mirò

 

Forse era anche il colore dei sogni del fortunato collezionista che l’ha acquistato a Londra per più di 23 milioni di sterline nell’asta Sotheby’s del 20 giugno 2012.

E sì perché per sognare siamo veramente disposti a spendere qualunque cifra… e le aziende lo sanno bene.

 

Stavo terminando e mi capita sotto gli occhi un articolo sui colori dei dodici segni zodiacali. “Ma che sciocchezza”, penso, e poi leggo il significato del mio colore preferito, il fucsia.

 

colore_fucsia

 

“Chi ama questo colore ama il dualismo. Esso è tipico infatti di persone che sono dolci ma anche aggressive, romantiche ma anche austere in amore, ferme e decise nel lavoro ma anche incostanti ed indecise…” Ma quella sono proprio io!

Quindi, concludo dicendo che anche la mia teoria che le teorie sui colori non funzionano, non funziona…

E potevo forse farmi mancare il “Giallo Minion”?

 

Mirna_giallo_minion

 

A presto con la prossima puntata di #easymarketing e fatevi sentire con i vostri commenti, condivisioni e retweet.

                              

Se invece avete la necessità di contattarmi direttamente per una consulenza, seguite questo link.

 

 

Mirna

Visualizza il profilo di Mirna Pioli su LinkedIn

 

 

 

3 Comments

  1. Daniela
  2. Daniela

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *