Sul perché non bisogna chiedere Like alla Pagina Facebook

Like alla Pagina Facebook

Questo è un argomento trito e ritrito, immagino già alcuni miei amici veramente Esperti della materia sbuffare, ma da quello che noto tutti i giorni credo ci sia bisogno di spiegare ancora, e con la massima semplicità, il perché non è bene chiedere Like (Mi Piace) alla propria Pagina Facebook.

Prima di partire sei ben conscio vero della differenza tra profilo e Pagina?

Ne ho parlato ampiamente, mi raccomando in caso di dubbi leggiti prima questo post.

Iniziamo.

Sono due le ragioni per le quali non è bene chiedere al neo-amico (collegamento) di piazzare un Mi Piace alla tua Pagina Facebook.

Una è legata all’educazione e l’altra al marketing.

Educazione e richiesta di Like alla Pagina Facebook

La sequenza classica è la seguente: chiedi amicizia, nemmeno ringrazi e men che meno ti presenti e subito dopo mandi invito a mettere Like alla tua Pagina.

A prescindere dalle reazioni della persona che sta dall’altra parte, che possono essere più o meno educate, questo comportamento NON VA BENE.

Perché denota scarsa educazione e, soprattutto, evidenzia il tuo interesse di fare numeri con le Persone.

Quando conosci una Persona a un pranzo o cena di lavoro, gli chiedi dopo tre minuti di acquistare i tuoi prodotti o di diventare tuo cliente?

Spero di no.

Allo stesso modo ti devi comportare su Facebook.

Tieni presente che un Like su una Pagina rappresenta una manifestazione di stima, di interesse, insomma, te lo devi prima meritare.

 

Marketing e richiesta di Like alla Pagina Facebook

In questo post ho parlato del marketing interruttivo e di quanto sia fastidioso per noi.

La richiesta di Like arriva tramite un messaggio e ci inter(rompe).

Disturba.

E disturba ancora di più quando la Pagina non ha nulla a che vedere con le attitudini di chi riceve l’invito.

Per quale ragione io che non capisco nulla di cucina, che non ho mai cucinato nella mia vita, dovrei mettere un Like alla Pagina Facebook “Cucinando”, Like richiesto da un emerito sconosciuto al quale mi sono appena pentita di avere gentilmente concesso il collegamento?

Il Marketing che funziona è quello dei contenuti, detto anche Inbound Marketing.

Quindi, prima offri i contenuti con competenza, costanza, dedizione, impegno, passione e poi vedrai che chi è interessato e ti apprezza anche come persona, metterà il suo Like in modo spontaneo. E quel Like avrà un grande valore, per entrambi. Perché significa che si è costruita una Relazione tra Persone.

 

thumb-575033_640

Non tutti i “non Like” servono per nuocere

I Like non sono tutti uguali. Alcuni sono molto utili per la tua attività, altri meno, altri addirittura quasi dannosi.

Ti spiego meglio.

Se la tua Pagina ha raccolto nel tempo 2.500 Like di persone veramente interessate a ciò che proponi, persone in “target” (termine che io non amo, in quanto significa “bersaglio”), quando pubblicherai i tuoi post sarà semplice raggiungere chi apprezza i tuoi prodotti o i tuoi servizi.

Se invece i tuoi 2.500 Like sono prevalentemente di amici, parenti, figli di amici, che per età, luogo di residenza, interessi, non sono interessati a ciò che proponi, capisci bene che quei Like non servono a molto, anzi, limitano la diffusione dei tuoi post a chi è veramente interessato, in quanto Facebook decide di farli giungere gratuitamente solo a una parte delle persone che ti hanno messo il Like.

Non ti parlo volutamente in questa sede delle campagne a pagamento, Facebook Ads, per non complicare troppo i concetti.

A volte si può

C’è un caso in cui è possibile derogare. Uno solo.

Si tratta dell’apertura della Pagina Facebook. E’ un momento in cui una certa inesperienza e, soprattutto l’entusiasmo di partire, possono fare compiere qualche passo non del tutto corretto, ma scusabile.

Stai tranquillo, l’ho fatto anche io 🙂

E’ normale non volersi presentare all’inizio con una manciata di Like.

In questi casi il mio consiglio è comunque quello di chiedere aiuto agli amici e conoscenti più vicini, mandando loro un messaggio o spiegando ciò che stai facendo e perché ti serve il loro appoggio.

Se questi conoscenti sono anche potenziali fruitori dei tuoi servizi o acquirenti dei tuoi beni ancora meglio.

Raccomando però, anche in questi casi, una comunicazione one-to-each, prestando la massima attenzione alle Persone.

La comunicazione sui Social non è uno scherzo

La facilità di utilizzo di Facebook, la sua diffusione soprattutto nella vita privata, porta a pensare che sia semplice utilizzarlo anche per scopi professionali.

Nulla di più sbagliato.

Facebook e i Social in generale sono come delle belle automobili, ognuna con le sue caratteristiche, ma è necessario saperle guidare bene, perché vanno molto forte e se non sai curvare, frenare, accelerare al momento giusto, rischi di farti del male.

Come? Rovinando la tua reputazione e quella della tua impresa.

Un bel danno vero?

Ragion per cui consiglio di non avere paura di utilizzare i Social, ma nemmeno di partire con il fai-da-te.

Ci sono dei Professionisti bravissimi che ti possono aiutare e corsi di Formazione che puoi frequentare.

Alcuni li organizzo anche io, presso il mio studio, con una Docente qualificata.

Ecco il link se vuoi dare una occhiata o preiscriverti:

Chi si forma non è perduto

Termino con un ultimo consiglio.

Quando chiedi e ottieni un’amicizia o un collegamento, scrivi in privato almeno un GRAZIE, non costa nulla ed è un segno di educazione.

Puoi accompagnare quel grazie da due parole di te, ma evita di allegare la sbrodolata delle tue competenze, non è quello il momento di farlo, lascia che ciò che sai fare e ciò che sei saltino fuori nel tempo.

Attendi il tempo della conoscenza e del riconoscimento.

Nel frattempo impegnati a dare il tuo meglio.

Puoi lasciare i tuoi commenti nell’apposito spazio sottostante.

Se invece hai la necessità di contattarmi direttamente per una consulenza, segui il link consulenza online o consulenza in studio.

Solo se ritieni che i miei contenuti ti possano essere di aiuto, puoi ora correre a mettere il tuo Like alla mia Pagina Facebook Mi Piace Doublentry, puoi pure iscriverti alla Newsletter mensile Iscriviti qui.

Al prossimo post di #easymarketing.

Mirna

Visualizza il profilo di Mirna Pioli su LinkedIn

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *